Dynabook Tecra X50-F – Ultrabook quasi perfetto

Cercavi un ultrabook quasi perfetto? Oggi ti racconto del Dynabook Tecra x50-f

Con la collaborazione di Toshiba, ho ricevuto per un periodo di prova il nuovissimo Dynabook Tecra x50-f, visto per la prima volta in occasione del lancio all’IFA 2019 di Berlino.

Specifiche Tecniche

  • OS: Windows 10 Pro 64-bit
  • CPU: 8th generation Intel Core i7-8565U processor 1.80GHz
  • Display: 15.6-inch (1920×1080) non-touch
  • Storage: 512 GB Quad-level Cell (QLC) SSD + 32 GB 3D Xpoint (Optane) cache
  • RAM: 16,384 MB, DDR4 RAM (2666MHz)
  • GPU: Intel UHD Graphics 620
  • Networking: Intel Dual Band Wireless-AC 8265 (a/b/g/n/ac), Bluetooth 5
  • Ports: 2 x USB 3.1, 2x Thunderbolt 3, audio jack, HDMI, microSD card slot
  • Camera: IR-camera with TruTalk Dual Microphones for Windows Hello
  • Battery: 3 cell 48 Whr
  • Weight: starting at 1.36 kg
  • Dimensions: W x L x H: 359 x 250 x 17.6 mm

Design

Con un peso di circa 1,36 Kg, Il Tecra X50-f rappresenta tutt’ora l’ultrabook più leggero che io abbia mai provato. Il display non touch da 15 pollici nitido e luminoso, garantisce un interazione efficace e chiara con la macchina. L’intero telaio in color grafite è realizzato interamente in magnesio, materiale leggero ma con proprietà meccaniche interessanti.

Dynabook Tecra X50-F

La fascia posta alla base del display è realizzato in materiale plastico, scelta dovuta dalla necessità di permettere di resistere a leggere deformazioni plastiche in caso di caduta e salvare così l’intero display.

Questo tipo di impostazione dovrebbe garantire resistenze a cadute al test MIL-STD-810G. Naturalmente non ho tentato di farlo cadere quindi credo che in questo caso dovremmo affidarci alla fiducia verso il produttore.

Sulla parte superiore del Display è posta una fotocamera con apertura a slider di tipo IR Windows Hello, capace di riconoscere volti.

Sul Touchpad è presente un lettore di impronte, utilizzabile per l’accesso a Windows.

La batteria da 3 celle da 48 Whr è posta all’interno del case e non risulta estraibile se non si smonta la parte posteriore.

Hardware

Su questo modello è montato un processore Intel Core i7-8565U di 8th generazione, con una scheda GPU Intel HD Graphics 620 ideale per monitor esterni da 1080p ma non 4K.

Su di esso è presente un SSD da 512 gb veloce nella scrittura e nella lettura anche se leggermente rumoroso. Durante la scrittura ho sentito strani rumori provenire da esso, ma spero sia solo dovuto ai vari trasporti che ha subito in questo periodo di prova tra i giornalisti.

I 16 Gb di RAM lavorano molto bene con l’intero sistema e l’architettura permettere di implementare la capacità fino a 32 Gb.

Dynabook Tecra X50-F

Il touchpad riconosce le semplici gesture, ma non è molto reattivo durante l’utilizzo.

Usabilità

La CPU è molto potente e questo permette l’utilizzo anche di software molto importanti, ma la GPU fa molta fatica con la riproduzione in 3D.

Per testarlo ho utilizzato in primis un noto software di disegno industriale di nome CATIA, che dopo qualche ora di utilizzo, già si percepivano strani caricamenti o piccoli imperfezione grafiche .

Nel dubbio ho tentato di giocare ad un gioco non di ultima generazione Rainbow Six Siege e tralasciando il sistema di raffreddamento al massimo durante la partita, dopo circa 30/40 min ha cominciato a perdere fps fino ad arrivare a proiettare intere view totalmente nere, come se non caricasse più l’ambiente di gioco.

Naturalmente non essendo un laptop studiato per il gaming, prendete questa mia esperienza con le pinze e con senno di causa.

La batteria non dura tantissimo, anche in questo caso dipende molto dall’utilizzo che lo si fa. Garantisce comunque circa 4 ore di utilizzo senza problemi in modalità lavorativa light.

La tastiera è retro illuminata e non ha perso un colpo a ogni battitura.

Su un lato della struttura sono presenti due porte USB 3.1 e l’ingresso delle cuffie da 3,5 mm mentre sul lato opposto sono presenti due porte Type-c, un ingresso HDMI e uno slot per schede micro usb.

Le due porte type-c fungono anche da ingresso per il caricamento di quest’ultimo.

Opinione

Il Dynabook Tecra x50-f nel complesso sembra quasi perfetto, ma ci sono alcuni aspetti che mi hanno lasciato un pò dubbioso.

Innanzitutto non ho ben capito il motivo di lasciare dei bordi enormi intorno al touchpad e la tastiera e di non installare componentistiche un pò più grandi. Un sezione Touch molto più grande e spaziosa avrebbe sicuramente migliorato l’usabilità.

La tastiera retro illuminata ha un’illuminazione strana, la luce sembra essere pensata per illuminare l’intero pianale piuttosto che in tasti in se, rendendo la visione al buio un pò difficoltosa.

Il posizionamento delle porte di ingresso obbliga utilizzatore a mettere tastiera e mouse su un unico lato e il caricamento dell’ultrabook verso un unico indirizzamento. Sarebbe stato molto più utile avere una porta USB 3.1 e una Type-C su entrambi i lati.

Nonostante questi piccoli accorgimenti di design, il laptop si è comportato molto bene e mi ha trasmesso una grande voglia di passare ad un ultrabook.

Il concetto di usabilità e portabilità per chi è sempre in giro è fondamentale e la resistenza e il basso peso di questo prodotto, permette di viaggiare in piena armonia senza preoccuparsi del peso dello zaino.

In conclusione la mia votazione è di:

votazione Tidingsblog su Dynabook Tecra X50-F

Se avete intenzione di acquistarlo il prezzo di vendita è di circa 1833 euro per la versione da 16 gb e 2558 euro per la versione da 32 Gb.

Questa che vi ho raccontato è la mia esperienza ma se volete approfondire ulteriori aspetti vi indirizzo al sito web Dynabook ufficiale.

You May Also Like

Kospet Magic 2 lo SmartWatch da Battaglia

Ninebot Air T15 il monopattino di design

Alphabet vuole comprare la società North?

Apre ad autunno il nuovo Centro Amazon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.