Gohenry acquista Pixpay

La startup GoHenry entra in Europa

GoHenry società di educazione finanziaria acquisisce Pixpay ed entra in Europa, l’educazione inizia dai bambini

L’app di educazione finanziaria GoHenry (fornitore anche di carte di debito per bambini), con sede legale in Regno Unito, si è espansa in Europa.

La società che ha come target giovani dall’età di 8 fino ad un massimo di 18, ha acquistato la startup francese Pixpay.

La piattaforma digitale consente ai genitore di poter allocare e controllare i fondi per i loro figli e sopratutto conoscere le loro abitudini di spesa.

Oggi GoHenry conta circa due milioni di utenti e afferma che un sesto dei dodicenni ora ha una loro carta di debito.

Gohenry app per educazione finanziaria

Pixpay nasce con la stessa logica di mercato ma con un target leggermente più alto, racchiude giovani a partire dai 10 anni di età.

L’acquisizione non solo apre le porte dell’Europa ma taglia anche una piccola fetta di concorrenza con circa 200.000 utenti.

In qualità di leader affermato nel settore bancario per adolescenti in Francia e Spagna e marchio di fiducia, l’acquisizione di Pixpay ha perfettamente senso per aiutare ad accelerare la crescita in tutta Europa, migliorare il nostro vantaggio competitivo e consolidare la nostra posizione di leadership globale. Con Pixpay focalizzata esclusivamente sugli adolescenti e GoHenry che si occupa di catering per bambini di appena sei anni, questa acquisizione ci consentirà di unire la nostra esperienza nell’educazione finanziaria a vantaggio dei nostri membri

Alex Zivoder CEO di GoHenry

L’acquisizione di Pixpay ha senso per GoHenry in termini di alimentazione dei suoi piani di espansione senza dover ricominciare da zero in nuovi mercati. Con questo accordo, GoHenry ha immediatamente altri due mercati sotto la sua ala e altri due previsti per la fine dell’anno mentre Pixpay si prepara al lancio in Italia e Germania.

You May Also Like

Elago Airpods3

Elago lancia i prodotti per Airpods 3

Amazon Prime days

Sconti Amazon Prime Days

ELECAENTA solar power

ELECAENTA Solar Power 30W: Recensione

Instax Mini evo

Instax Mini Evo: Recensione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.