Blackout nelle fabbriche di memoria. 6 Exabyte persi

A causa di un blackout sono andati persi 6 Exabyte di chip di memoria

In provincia di Yokkaichi in Giappone, è avvenuto un importante incidente al servizio elettrico, che ha coinvolto le strutture di Toshiba Memory e Western Digital.

Il blackout dalla durata di 13 minuti, ha portato al danneggiamento irreversibile di wafer che venivano utilizzate in quel ciclo di produzione.

I danni sono stati importanti e secondo quanto conferito dalla Western Digital, circa 6 Exabyte di memorie flash su base NAND, sono andate distrutte.

Bilancio non florido anche per la concorrente Toshiba, che avendo una produzione più intensiva di quest’ultima, sembra abbia perso circa 9 EB di memorie.

Considerando le grandi capacità produttive degli stabilimenti coinvolti non è difficile preventivare un effetto sui prezzi dei prodotti che usano memorie NAND 2D e 3D.

You May Also Like

Kospet Magic 2 lo SmartWatch da Battaglia

Ninebot Air T15 il monopattino di design

Alphabet vuole comprare la società North?

Apre ad autunno il nuovo Centro Amazon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.