Amazon testa il pagamento a rate per gli acquisti

Amazon testa in Italia i primi pagamenti a rate

Il noto sito di acquisti online Amazon, che ormai tutti conosciamo, sta sperimentando in Italia i primi pagamenti a rate.

A quanto pare per alcuni utenti sono stati abilitate alcune funzionalità di finanziamento che renderebbe possibile la suddivisione del prezzo totale del prodotto, in alcune rate.

In rete è comparso uno screen della possibilità di rata:

Resta il fatto che in queste ore in Italia c’è chi ha visto comparire l’opzione per suddividere in 5 rate il pagamento di uno smartphone, nello specifico un Realme X2 venduto e spedito da Amazon.

Il servizio di assistenza, inoltre, ha confermato la possibilità di ricorrere a tale forma di pagamento.

Secondo quanto scoperto, gli acquisti avverranno senza interessi e si potrà addirittura decidere il numero di rate e la somma da associare ad essa.

L’IVA sarà ripartita sulle X rate mensili. L’importo del pagamento iniziale sarà addebitato sul metodo di pagamento al momento della spedizione dell’articolo.

Tre sono le regole principale per effettuare correttamente l’operazione:

  • Sono accettate le principali carte di credito e di debito internazionali, ovvero quelle dei circuiti VisaMastercard e American Express
  • La carta (deve essere naturalmente valida) deve scadere non prima di 20 giorni dopo la scadenza dell’ultima rata
  • Le carte di credito pre-pagate non possono essere utilizzate per il pagamento rateale

Questa manovra di Amazon, potrebbe effettivamente destabilizzare e ridurre gli acquisti nei negozi fisici che almeno fino ad oggi, avevano la prerogativa sul dilazionamento della somma di pagamento.

In completa sincerità non so se si appoggia a un servizio esterno di gestione del finanziamento, ma si è ufficialmente aperta una nuova era per gli acquisti online.

You May Also Like

Kospet Magic 2 lo SmartWatch da Battaglia

Ninebot Air T15 il monopattino di design

Alphabet vuole comprare la società North?

Apre ad autunno il nuovo Centro Amazon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.