giovedì, novembre 23, 2017
Banner Top
Come avere la Carta d’Identità Elettronica

Che cos’è la nuova Carta d’Identità Elettronica?

La nuova Carta di identità elettronica è il documento personale che attesta l’identità del cittadino, realizzata in materiale plastico, dalle dimensioni di una carta di credito e dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip a radiofrequenza (RF) che memorizza i dati del titolare.

Oltre all’impiego ai fini dell’identificazione, la nuova Carta di identità elettronica può essere utilizzata per richiedere una identità digitale sul sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Tale identità, utilizzata assieme alla CIE, garantisce l’accesso ai servizi erogati dalle PP.AA.

Come si Richiede?

Innanzitutto bisogna verificare se il vostro comune di appartenenza à già abilitato al rilascio, per fare ciò accedete a questo sito[LINK] e cliccando nella barra in alto a destra, come mostrato in figura, inserite il nome del vostro comune.

 

A questo punto accedete alla sezione per il cittadino e se non siete registrati, registratevi nell’apposita sezione compilando tutti i campi al suo interno.

Dopo aver ricevuto la Password accedete con il vostro codice fiscale e selezionate il comune di appartenenza.

Cliccate sul simboletto riportato in figura e selezionate l’orario e il giorno disponibile per la procedura.

Ovviamente è inutile dirvi che orario e giorno vanno rispettati e che non ha senso presentarsi al comune senza di esso.

Se tutto sarà andato nel verso giusto vi arriverà sulla vostra email la conferma di prenotazione, che dovrà essere stampato e consegnato all’appuntamento.

Cosa va portato in Comune?

  • Foto in formato fototessera (se possibile anche in formato digitale su pendrive)
  • La vecchia carta d’identità cartacea o in caso di smarrimento la denunzia fatto presso le forze dell’ordine
  • Foglio stampato della prenotazione

Arrivati all’ufficio demografico della vostra città, prima di posizionarvi allo sportello adepto alla funzione vi toccherà passare per le casse comunali, dove dovranno essere pagati in contanti 16,79 € imposta fissa per il rilascio più una somma che varia da comune a comune definiti come diritti fissi e di segreteria, ove previsti.

Fatto l’ultimo step siete quasi arrivati al vostro traguardo, presentatevi allo sportello e completate la procedura. Verranno verficati i vostri dati e sarà caricata digitalmente la vostro foto tessera (che verrà al momento restituita) e le vostre impronte digitali.

Per gli operatori comunali più svegli (non lo chiedono a tutti) vi chiederanno se siete consenzienti alla donazione di ordani o tessuti.

Concluso ciò scoprirete con vostro dispiacere che la carta d’identità elettronica non verrà generata immediatamente ma che bisognerà aspettare almeno 4 giorni lavorativi per riceverla.

ATTENZIONE!: Chiedete sempre di andarla a prendere personalmente in ufficio e non di rideverla a casa. In alcuni comune sono stati registrati alcuni smarrimenti da parte degli operatori adepti alla spedizione del documento, quindi donde evitare ulteriori ritardi, andate voi personalmente in ufficio.

Per ulteriori informazioni vi consiglio di visitare il sito ufficiale rilasciato dal ministero: http://www.cartaidentita.interno.gov.it/i/

Related Article

0 Comments

Leave a Comment

FOLLOW US

INSTAGRAM

YOUTUBE