martedì, settembre 18, 2018
Israele indaga contro il calo di prestazioni Apple

Anche Israele come Francia, USA e Germania indaga contro Apple per il calo di prestazioni.

Anche in Israele partono le indagini per il calo di prestazioni forzato scoperto nei dispositivi Apple.

Ad avviare l’indagine è l’ufficio per la tutela dei consumatori israeliano che ieri ha annunciato l’avvio dell’indagine.

L’ufficio ritiene che Apple abbia commesso una serie di errori nel modo in cui ha gestito la comunicazione nei confronti dei propri clienti, relativamente alla riduzione delle prestazioni sugli iPhone con batteria deteriorata.

Anche in questo caso Apple ha comunicato che l’operazione è avvenuta solo per migliorare l’esperienza dei clienti, ma il governo ha costretto la società a pagare una salatissima multa.

Ricordo inoltre che in Italia come nei restanti paesi europei fino al 31 Dicembre 2018 è possibile sostituire la batteria degli iPhone 6 e successivi al prezzo di 29 euro.

Ovviamente questo prezzo è applicabile solamente ed esclusivamente una sola volta.

 

Related Article

0 Comments

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

FOLLOW US

INSTAGRAM

YOUTUBE

Bandiera-300x250-100

Bandiera-300x250-100